Chi siamo

Nasce la Dõmus Picturae

Durante l’anno accademico 2004-5 alla Libera Accademia di Pittura di Nova Milanese (nella quale ho iniziato l’insegnamento del disegno e della pittura dal gennaio 1970 e di cui ero direttore), si creò una situazione particolare con un paio di allievi che, pur nella loro più che evidente mancanza di capacità disegnativa, non mostravano nessuna intenzione di seguire le mie indicazioni per migliorare, conseguentemente non persi più tempo con chi credeva di essere meglio di me, dedicandomi a chi invece aveva voglia di crescere.  L’assurdo fu che questi si lamentarono presso i responsabili del Consiglio dell’Accademia e il Consiglio mi chiese di lasciare che gli allievi facessero liberamente ciò che desideravano e di conseguenza abbassare il livello del mio insegnamento.  Dura ed immediata la mia risposta dichiarando che: gli allievi di Mauri fanno ciò che Mauri esige da loro altrimenti se ne possono andare e cambiare Scuola, ma visto che era il Consiglio a chiedermi questo “inaccettabile e assurdo” compromesso me ne andavo io, ovviamente con una enorme delusione, dopo trentaquattro anni di insegnamento che aveva portato al generale riconoscimento della serietà e qualità dell’Accademia di Nova, nell’ambito della Brianza.

Laura Barzaghi, il sindaco di Nova, nel manifestarmi il suo dispiacere per tale decisione mi chiese se io potevo permettermi tale decisione, Le confermai che ove non mi era possibile esprimere il massimo della qualità, non era luogo in cui potessi rimanere.

La mia grande soddisfazione e gioia fu che alcuni allievi mi fecero una seria proposta.  Giovanni Maggio, Daniela Depoli, Donato Zingariello, Marina Napoletano, Mirella Tosetti e Francesco Gradone ( nella foto) mi chiesero se ero disponibile a seguirli ancora e nel caso mi avrebbero creato una nuova Scuola a Cesano Maderno.  Quindi, grazie alla generosissima disponibilità del dott. Franco Villa, che mise a disposizione due locali in piazza Arese 27, a titolo gratuito viste le finalità dell’uso dei locali, col solo riconoscimento delle spese, nacque nel 2005 la Scuola di Disegno e Pittura “Domus Picturæ”, subito operativa con l’anno scolastico 2005-6 ed operante a tutt’oggi.

Col 2015 abbiamo compiuto dieci anni, un primo piccolo traguardo che abbiamo celebrato con la mostra della Domus a Palazzo Arese Borromeo, sancendone e confermandone  i valori, primo fra tutti la conoscenza dell’Arte e il conseguente piacere di praticarla.

Corrado Mauri

PIANO DIDATTICO

 La metodologia di insegnamento non è generalizzata per classi , ma segue passo per passo il singolo allievo prima sulla base delle capacità esecutive dimostrate, successivamente con l’analisi e lo sviluppo delle personali esigenze espressive.

All’inizio è indispensabile l’apprendimento del disegno a mano libera, nelle sue varie tecniche e con l’uso di vari mezzi: matita, carboncino, china e sanguigna, studiando esclusivamente con la copia dal vero.  Contemporaneamente alla tecnica l’allievo acquisisce il senso delle proporzioni, le modalità della prospettiva, la resa del chiaroscuro (con lo sfumato e il tratteggio) abbinato nel bianco-nero al riporto delle tonalità dei singoli oggetti rappresentati.

Acquisite queste fondamentali capacità, si passa all’utilizzo del colore nelle varie tecniche, iniziando da matite colorate, pastelli e gessetti, per affrontare successivamente, con l’utilizzo del pennello, la tempera, l’acquarello e l’olio, tutto questo sempre con la copia dal vero.

Si svolge anche lo studio della figura umana con l’apprendimento degli elementi fondamentali dell’anatomia con la copia di gessi.

Quando l’allievo avrà dimostrata sicurezza e capacità disegnativa e pittorica, con la rielaborazione della copia dal vero o creando rappresentazioni più complesse, si affronterà la problematica della libera composizione, dei valori espressivi del colore nel tono e nel timbro, ma anche della ricerca di un proprio stile personale.

L’invito agli allievi alla partecipazione degli “Incontri con l’Arte”, organizzati da Mauri, è importante ed utile di modo che queste conoscenze nel campo della Storia dell’Arte siano di supporto e ausilio alla singola produzione pittorica.

Attualmente le lezioni si svolgono tutti i giovedì e il primo ed ultimo martedì del mese, da settembre a tutto giugno, conorario dalle 21,00 alle 23,00